Gaio Valerio Catullo (87 ac - 54 ac)

Brani tratti da "I Canti", edizione a cura di Alfonso Traina, Rizzoli, 1982

I

Dice la donna mia che mai sposerebbe nessuno,
escluso me, neppure se la volesse Giove.
Dice così, ma ciò che una donna dice a chi l'ama
scrivilo sopra il vento, sopra l'acqua che fugge.

II

Io odio e amo. Ma come, dirai.
Non lo so,sento che avviene e che è la
mia tortura.